Locale storico dell’Ancona “bene”, il Ristorante “Giardino” apre i battenti nel 1970 nell’antico Palazzo settecentesco dei Conti Ferretti Malatesta. Il nome nasce proprio dalla sua ubicazione che in passato era quella dei giardini della tenuta dei nobili proprietari. Nel tempo si sono succedute diverse gestioni che hanno apportato ristrutturazioni al locale fino ad arrivare alla più recente che vede la creazione di una veranda e di un giardino che nella stagione estiva permette di godere delle belle giornate. Rossi Dalmazio e Ambrosio Antonio, attuali gestori, nel 1995 hanno contribuito ad innalzare la qualità del locale proponendo una cucina che coniuga piatti della tradizione marchigiana con piatti internazionali ed innovativi insieme alla pizza che la sera va ad arricchire il già vario menù del ristorante. Lo Staccafisso all’Anconetana preparato come  da ricetta dell’Accademia dello Stoccafisso, è uno dei piatti che più caratterizza il locale e ne fa una tappa obbligata per chi vuole immergersi nella storia della cucina della città dorica. La specialità di pesce come le pietanze a base di carne sono frutto di un’attenta scelta delle materie prime, prodotti sempre freschi e di qualità per un risultato che conquista i clienti. La cantina del locale propone vini marchigiani di pregio che concorrono ad esaltare i sapori dei piatti e che sapientemente il personale di sala consiglia con un servizio attento e puntuale per la massima soddisfazione dei commensali. I clienti da sempre hanno dimostrato la preferenza per questo ristorante affollando le sue sale giorno dopo giorno e hanno fatto si che il nome del Giardino sia oggi una certezza nell’ambito della ristorazione del capoluogo.